11/11/2016

Il Xiaomi Mi Robot Vacuum è presente sul mercato già da settembre 2016 e, anche in questo caso come per tutti i prodotti di Xiaomi, le nostre aspettative erano piuttosto alte. Tutto (o quasi) è stato progettato alla perfezione, ma scoprirete di più leggendo questo articolo sul test che abbiamo effettuato al dispositivo per tre settimane! Intanto, possiamo già anticiparvi che potete utilizzare il coupon "XIAOMIVAC" da GearBest per ottenere il prezzo di 312,08€

IMPORTANTE: Se durante l'ordinazione scegliete la Priority Line, Gearbest paga le spese doganali per voi e quindi non ci sono poi costi aggiuntivi. In genere, la spedizione avviene in circa 14 giorni.

xiaomi mi robot vacuum

Munito di sensori - probabilmente meglio del nostro smartphone? :)

Capacità di aspirazione: 1800pa (Confronti: ILIFE X5: 850pa, ILIFE A4: 1000pa)

Batteria: 5200mAh - Durata: 2,5 ore (sufficiente per 250qm!)

Modalità: continuare con la modalità di pulizia, modalità power, programmazione anticipata dell'avvio

App: Mi Home per Android o iOS

Lavorazione e qualità

Per lavorazione noi intendiamo anche la confezione in cui si trova il dispositivo. Un pacchetto semplice, grigio e ammaccato non è certo ciò che ci si aspetta, e questo lo sa anche Xiaomi. Infatti, "l'Apple cinese" dà molta importanza al fatto che il suo robot aspirapolvere si presenti come un prodotto completo e coerente e ciò include anche la confezione. Ecco quella che abbiamo ricevuto noi per il nostro test.

xiaomi mi vacuum confezione

Robot aspirapolvere di Xiaomi: confezione sicura e gradevole.

La confezione è sicura, bella e gli accessori sono confezionati a strati. Al suo interno vi troviamo: 

  • Un manuale utente (in cinese – yeah!)
  • Un piccolo pettine per pulire le spazzole
  • La docking station (con uno scomparto per conservare i cavi)
  • Il cavo con presa USA (ma si può utilizzare un cavo EU)
  • e naturalmente il robot!
xiaomi robot aspirapolvere accessori

Accessori: non tanti, ma sufficienti

Tutto è in bianco semplice che fa sembrare il dispositivo di valore. Anche osservandolo e toccandolo attentamente, si nota subito che nulla traballa, tutto è solido e compatto.. ancora una volta una lavorazione fatta benissimo! 

xiaomi mi vacuum robot

Semplice e bello anche all'interno.

Il cavo può essere sostituito anche con una variante UE, cosicché non dobbiate per forza acquistarne una ingombrante. Spazzole rotanti di ricambio o un muro virtuale sarrebbero state anche interessanti, ma pensandoci bene il muro virtuale non è necessario, piuttosto serve un nastro adesivo decente sul pavimento.

La caratteristica che mi piace di più è sicuramente che si possono arrotolare i cavi nella stazione di base e inserirli in entrambi i lati.

xiaomi mi robot vacuum cavo

Nessun cavo in giro.

Non si tratta certo di un vantaggio decisivo, ma se si spende un po' per un aspirapolvere, che costa di più anche per il suo design, non voglio trovare una docking station brutta e cavi che si attorcigliano in tutta la stanza.

Caratteristiche

Il Xiaomi Vacuum Robot non vanta tante modalità di aspirazione, ma li inizia e termina autonomamente. Se avviate l'aspirapolvere tramite app, manualmente o programmandolo a una certa ora, il robot agisce come segue:

  1. Sceglie il quadrante
  2. Percorre tutti i bordi con la modalità "Edge cleaning"
  3. Percorre le superfici riconosciute con la modalità Zigzag
xiaomi mi vacuum robot modalità

Le diverse modalità di pulizia vengono avviate automaticamente.

Di conseguenza, è molto divertente osservare l'aspirapolvere al lavoro. Naturalmente, è possibile impostare alcune funzioni manualmente.

  • Continuare la carica e la pulizia automatica.
  • La modalità Power della app può essere avviata manualmente.
  • Programmare l'avvio dell'aspirapolvere a intervalli precisi.
  • Mappa in tempo reale della stanza.

Il primo avvio

Mettere la docking station nella presa, inserire il robot, aspettare 15 minuti e una volta aver pigiato il pulsante illuminato... parte! Chi si aspetta una configurazine (in cinese), non conosce Xiaomi. L'aspirapolvere rende onore al suo nome e aspira potentemente. L'avvio sembra stranamente quello di una miniturbina. Benché il dispositivo spazzi e aspiri, non fa troppo rumore, a differenza di ILIFE X5.

xiaomi mi vacuum parte inferiore

Due spazzole diverse e una "miniturbina" ;-)

All'avvio, la voce in cinese mette un po' in confusione perchè non si capisce nulla. La cosa che si nota immediatamente è che il robot si muove in modo determinato in tutto l'appartamento; lo stesso non si verifica nei modelli low cost di ILIFE, ma piuttosto nella serie HomBot di LG o nei Roomba. 

Ma un momento … non c'è anche una app? Xiaomi non vuole collegare tutto in modo intelligente? In passato non c'erano menù tradotti in modo terribile? Allora, innanzitutto andiamo nello AppStore e scarichiamo la apo Mi Home!

App dell'aspirapolvere robot Xiaomi: Mi Home

È possibile trovare la app Mi Home sia per Android su Googles Play che per iOS (Apple) su iTunes. A questo punto, però, abbiamo un dubbio: la app iOS in entrambe le versioni ha 2 stelle su 206 valutazioni, la app Android con 3,1 di 5 stelle su 2759 valutazioni non è molto lontana. Perché? Ve lo mostriamo subito. Tra l'altro, i sistemi operativi Windows, Blackberry e altri del tempo della pietra non sono supportati. Ma vediamo come procedere:

  1. Scaricare la app: Android o iOS
  2. Avviare la app e collegarsi con i dati di accesso (va bene anche un indirizzo e-mail finto!)
  3. Accendere l'aspirapolvere e aprire il coperchio
  4. Collegare il vostro smartphone alla linea WiFi in cui c'è scritto "vacuum“. Nel mio caso era "rockrobo-vacuum-v1_miappFFA3„
  5. Nella app scegliere come regione "Mainland China"!
  6. Scegliere l'aspirapolvere e seguire la procedura guidata

L'aspetto più critico qui è solo la traduzione che non c'è oppure che compare solo in alcune parti.

Inoltre, ci sono alcune cose che infastidiscono:

  • la app non funziona senza Mi Account
  • solo il ~30% della app è tradotto in inglese.
  • si deve scegliere assolutamente "Mainland China", altrimenti non si possono vedere tutti i prodotti (questo procedimento è costato 30min della mia vita!)

Gli aggiornamenti del firmware vengono caricati automaticamente sull'aspirapolvere tramite la app: si tratta di un aspetto non presente negli altri aspirapolvere. Nel frattempo io sono all'aggiornamento 3 o 4. La notifica di aggiornamento compare subito dopo essersi connessi all'aspirapolvere e ha una durata di circa 5 minuti. Per fare ciò, è necesario che l'app si trovi nella stazione di carica, altrimenti sentirete un messaggio di errore in cinese. 

Il Mi vacuum robot nel test a lungo termine

Normalmente il robot impiega 36 minuti per una superficie di 38 mq. L'aspirapolvere Xiaomi non è però così silenziosa da poterlo lasciare in funzione ad esempio la sera durante la cena.

vacuum robot

Il robot riesce a superare sempre gli spigoli di ~1cm di altezza perché le ruote sono montate in modo flessibile. Una cosa strana è che ogni volta che si avvia il robot, questo misura nuovamente l'appartamento. Noi siamo abituati ai modelli Roomba e LG che memorizzano la mappa dell'appartamento per poi riutilizzarla. MA: grazie ai tanti sensori il robot riesce a crearsi velocemente un'immagine cosicché la prossima volta porte chiuse o oggetti sul pavimento non sono un problema. 

Un ulteriore vantaggio è che non è importante da dove facciate cominciare il poccolo aiutante: anche se prendete l'aspirapolvere e la spostate in un'altra stanza o in un altro piano, lavora senza problemi.

Conclusione

La app mostra ancora alcuni difetti e quando proviamo il menù per la prima volta, è facile perdere la pazienza. Una volta aver capite le funzioni, però, comandare il robot è semplicissimo. Grazie alle sue buone prestazioni e al fatto che il robot sappia riconoscere le superfici già pulite, il vostro appartamento splemderà, e questo è l'importante. Se non avete bisogno di questo aggeggio o non avete grandi superfici da pulire, potete anche prendere l'ILIFE X5 o l'ILIFE V7 (con un panno baganto).

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »