13/09/2017

Con il T5 la casa produttrice Leagoo immette sul mercato uno smartphone a basso costo che si contraddistingue particolarmente rispetto ai rivali per una RAM di grandi dimensioni. Il design invece assomiglia molto a quello di smartphone comuni del momento. Noi abbiamo testato approfonditamente questo smartphone e abbiamo cercato di capire le sue potenzialità e le sue caratteristiche. Se anche voi volete saperne di più sul nuovo Leagoo T5, continuate a leggere la nostra recensione!

Dati tecnici

  • Display: 5,5″ FHD (1920*1080) IPS da 401PPI & 2,5D Gorilla Glass 4
  • Processore: MediaTek MT6750T Octa Core @ 1,5 GHz & 1,0GHz
  • Chip grafico: Mali-T860 MP2 @ 650 MHz
  • RAM: Samsung 4GB LPDDR3
  • Memoria interna: 64 GB eMMC 5.1
  • Fotocamera principale: dual camera Sony 13 MP + 5 MP con diaframma f/2.0
  • Fotocamera frontale: 13 MP con diaframma f/2.0
  • Batteria: 3.000 mAh
  • Connettività: banda LTE 1,3,5,7,8,20 | Dual SIM (Hybrid) | Wi-Fi| BT 4.0 | GPS
  • Caratteristiche: sensore impronte digitali| effetto Bokeh| jack cuffie
  • Sistema operativo: Android 7.0 (Leagoo OS 2.0 Skin)
  • Dimensioni/Peso: 15,4 x 7,7 x 0,79 cm / 185,5 gr

Design e lavorazione 

Per il T5 Leagoo punta su un design semplice ma elegante. Si è cercato di rendere lo smarthpne sottile. Dispone inoltre di una scocca in metallo e batteria non sostituibile. Dal punto di vista estetico, mi sembra che assomigli al MEIIGOO M1 soprattutto per quanto riguarda la parte posteriore. La fotocamera dual si trova in alto a sinistra ed è accompagnata da un flash LED che si trova al centro della parte superiore. Le strisce delle antenne sono molto sottili e completano la finitura nera opaca del retro.

La parte posteriore non è tutta in metallo. Il bordo superiore e inferiore sembra essere di plastica.

Nella parte inferiore si trovano l'altoparlante, un collegamento micro USB e un'entrata jack da 3,5 mm. Come nella maggior parte di smartphone, anche qui il tasto di accensione e i pulsanti di regolazione del volume si trovano sul lato destro, mentre lo slot per la nano SIM si trova a sinistra. Le dimensioni di 15,4 x 7,7 x 0,79 cm e il peso di 185 gr fanno sì che lo smartphone sia comodo da tenere in mano.

Nonostante l'uso della plastica, il Leagoo T5 presenta in generale una buona lavorazione. Anche lo slot per la SIM non è traballante.

Display 

Il display da 5,5 pollici Full HD dispone di Gorilla Glass 4 2,5D e di una risoluzione di 1920 x 1080 pixel. La densità di pixel di 403 ppi rientra nei valori standard. La luminosità del desplay è buona e sufficiente per l'impiego quotidiano. Anche i colori e la loro intensità vanno bene, a esclusione delle foto i cui colori non sono particolarmente intensi.

Il display viene consegnato con una pellicola protettiva che tuttavia impedisce al touschscreen di reagire velocemente.

Prestazioni 

Per quanto riguarda l'hardware Leagoo punta sul processore MT6750T octa core di MediaTek. Il chip grafico è il Mali-T860. Leagoo ha voluto differenziarsi, rispetto ai suoi modelli più economici, per la RAM e la memoria interna, dotando questo smrtphone di 4 GB di RAM e di 64 GB di memoria.

Grazie alla RAM di grandi dimensioni, il T5 non ha problemi ad affrontare il multitasking. Anche se ci sono alcune applicazioni aperte, è possibile avviare senza problemi alcuni giochi, come Soccer Hero o Nitro Chimp. Tuttavia si nota che al processore manca una certa forza. Inoltre, ho notato una certa lentezza del pulsante Home.

Risultati del test benchmark

I risultati del test benchmark mostrano valori nella media. Rispetto agli smartphone attuali di classe media, i risultati qui sono molto tristi. In confronto con l'Elephone P8 Mini i risultati però sono migliori.

Sistema operativo 

Il Leagoo T5 arriva con Android 7.0. Inoltre il cellulare offre un tema che si basa su un'icona di calcio, perché Leagoo è lo sponsor ufficiale del Tottenham Hotspur.

Già installate troviamo solo le applicazioni più usate, come ad esempio Google Play Store.

Fotocamera 

In generale il T5 è dotato di tre lenti di fotocamera. Quella che emerge di più è la fotocamera frontale da 13 MP: una risoluzione elevata, specialmente in questa categoria di prezzo. La fotocamera principale è dual lens con un sensore da 13 MP e uno da 5 MP.

Fotocamera principale 

le foto della fotocamera principale mi piacciono molto perché i colori sono molto realistici e intensi. La risoluzione va bene e anche al computer le immagini non sono sfocate.

Il motivo di una dual camera non si capisce, probabilmente per una questione di marketing. La modalità Bokeh, realizzato con queste, qui funziona soltanto con un software. 

Il numero di funzioni è comunque molto ampio e possiamo trovare la modalità bellezza, panorama, HDR e molte altre. I punti negativi emergono quando ci sono condizioni di luce pessime.

In generale, la qualità delle foto per scatti occasionali non è male.

Fotocamera frontale/selfie 

La stessa conclusione vale anche per la fotocamera frontale. Chi vuole scattarsi dei selfie, non ne rimarrà deluso. Grazie ai 13 megapixel le foto sono chiare e non sfocate. La messa a fuoco manuale però non sembra molto affidabile soprattutto per gli oggetti più piccoli.

Batteria e durata

Lo smartphone è dotato di una batteria da 3.000 mAh non rimovibile. Grazie al cavo di carica in dotazione, la batteria si ricarica in 1h 30 min. Anche se si pubblicizza il fatto che il T5 dispone di quick charge, si tratta in realtà di una mezza verità perché non essendo installato alcun Qualcomm CPU, non troviamo lo standard ufficiale QC. La velocità di carica però corrisponde a quella del Quick Carge 1.0 Standard, sviluppato nel 2013.

In generale, la batteria offre una prestazione accettabile, collocandosi tra il P8 Mini e l'UMIDIGI C Note.

Connettività 

Per fortuna il T5 dispone della banda LTE 20. Troviamo inoltre Bluetooth 4.0, WiFi e GPS. Qui però si è rinunciato a un'interfaccia a infrarossi. È possibile utlizzare due schede von zwei SIM, ma non si può combinare la SIM con una scheda SD.

Come possibilità di connessione troviamo un'entrata micro USB e una jack da 3,5 mm. L'altoparlante è solo un altoparlante mono.

Extra e opzioni aggiuntive 

Nel T5 è installato un sensore di impronte digitali che reagisce in modo rapido. Qui si deve purtroppo rinunciare ai LED di notifica.

Tra gli accessori troviamo un cavo micro USB con il cavo adatto, le cuffie con Clip-On e microfono, una custodia trasparente, un panno umido per pulire il display, una spilla per la SIM, la garanzia e le istruzioni in inglese.

Conclusione 

Posso dire che il Leagoo T5 è uno smartohone economico riuscito. Ho particolarmente apprezzato la sensazione al tatto, così come il sensore di impronte digitali affidabile. La qualità delle foto di entrambe le fotocamere mi ha sorpreso, anche se la camera dual lens non ha molto senso qui.

Il punto debole è sicuramente il processore che fa sì che alcune appliccazioni richiedano molto tempo per avviarsi. Rispetto all'Elephone P8 Mini, che ha la stessa CPU, stessa memoria e stesso prezzo, il T5 ha una batteria più voluminosa e un display di maggiori dimensioni. 

In generale, il Leagoo T5 è uno smartphone robusto. Chi è alla ricerca di uno smartphone economico ma non male, non rimarrà deluso del T5.

Aspetti positivi:

  • display Full HD
  • sensore impronte digitali
  • buone fotocamere
  • confezione buona

Aspetti negativi:

  • batteria solo da 3000 mAh
  • processore nella media
  • alloggiamento non tutto in metallo

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »