Notice! Do you want to check out our English website?
13/03/2018

Recentemente Xiaomi ha dominato il mercato con i suoi smartphone della classe di prezzo alta presentando lo stesso giorno il Mi Mix 2 e il Mi Note 3. Con la definizione di Redmi, invece, il produttore si concentra su smartphone economici. In questa categoria la nota casa produttrice ha immesso nel mercato il Xiaomi Redmi 5 e il Redmi 5 Plus. Noi abbiamo testato quest'ultimo modello, che oggi vi presentiamo in questo articolo. Se anche voi volete saperne di più, continuate a leggere la nostra recensione!

redmi 5 plus
Xiaomi Redmi 5 Plus

Dati tecnici

  • Display: display LCD IPS FHD 6 pollici (1080 x 2160 p) mit 403 PPI
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 625
  • Chip grafico: Adreno 506 @ 650MHz
  • RAM: 3/4 GB LPDDR3
  • Memoria interna: 32/64 GB
  • Fotocamera: 12 megapixel con diaframma f/2.2 e PDAF & flash LED
  • Fotocamera frontale: 5 Megapixel, LED frontale
  • Batteria: 4.000 mAh
  • Connettività: Micro-USB, BT 4.2, GPS & GLONASS, Wi-Fi 802.11 b/g/n
  • Caratteristiche: sensore impronte digitali, IR, entrata cuffie,  Hybrid-SIM
  • Sistema operativo: Android 7.1 / MIUI 9
  • Dimensioni/peso: 15,7 x 7,44 x 0,8 cm / 179,5 g

Design e fabbricazione

Il nuovo smartphone della serie Redmi è un evidente successore dei modelli precedenti per quanto riguarda il design. L'aspetto più evidente qui è la scomparsa dei tasti touch sostituiti da tasto on-screen. Le modifiche apportate non sono molte, ma abbastanza per conferire a auqesto smartphone un look più moderno. I bordi superiore e inferiore del display sono più piccoli e gli angoli arrotondati. Xiaomi considera il Redmi 5 Plus come il successore dell'apprezzatissimo Redmi Note 4.

La differenza maggiore riguarda le dimensioni. Con una lunghezza di 15,7 cm è più lungo di circa 5 mm del Xiaomi Mi Mix 2 ed è largo 7,44 cm. Il peso totale è di 179,5 g ed è quindi molto pratico da utilizzare.

Redmi 5 Plus

La cornice dell'alloggiamento è curva e ospita lo slot per la nano SIM a sinistra e il pulsante di accensione e i tasti del volume a destra. Nella parte inferiore troviamo un'entrata per la micro USB, mentre nella parte superiore un'entrata jack da 3,5 mm e un trasmettitore a infrarossi. In alto al centro si trova la fotocamera cirocondata da un anello dorato. Sotto c'è il flash, il sensore di impronte digitali e il logo. La fabbricazione è ottima e non ci sono difetti.

Display

Con un display da 5,99 pollici e una proporzione di 18:9 il Redmi 5 Plus sembra di grandi dimensioni. Xiaomi punta su un dispplay IPS LCD che occupa circa il 77% della parte anteriore. La risoluzione è di 2160 x 1080 pixel e un densità di pixel di 403 ppi. Per quanto riguarda la luminosità, il telefono non mi convince molto. 

Redmi 5 Plus

Il touchscreen è affidabile e reagisce velocemente  ai comandi. Il multi-touch non è ovviamente un problema. Molto positivo è la presenza del vetro Gorilla Glas di Corning come protezione 

Hardware

È difficile esprimere un giudizio univoco su tutti i componenti hardware. Il processore Snapdragon 625 non è stata affatto una cattiva scelta e quindi un passo in avanti rispetto al modello precedente. Dato che anche il Mi A1 era stato dotato di una propria CPU, anche qui ci si aspettava probabilmente qualcosa di più nuovo come ad esempio Snapdragon 636.

Redmi 5 Plus

Gli otto core Cortex- A53 hanno una frequanza di clock di 2 GHz ciascuno e sono supportati dalla GPU Adreno 506. Il Redmi 5 Plus può ospitare anche applicazioni 3D e va anche bene per il multitasking grazie alla RAM a scelta da 3 o 4 GB. La capacità della memoria interna può essere scleta tra 32 o 64 GB, estendibili con scheda microSD. 

Risultati del test Benchmark

Redmi 5 Plus

Fotocamera

A differenza di molti smartphone del 2017, Xiaomi nel Redmi 5 Plus non inserisce una fotocamera dual lens. La fotocamera è di 12 megapixel con un diaframma di ƒ/2.2. Per gli scatti notturni è disponibile un flash Dual-LED.

Redmi 5 Plus

In generale, le foto scattate con questa fotocamera non sono affatto male. Abbiamo apprezzato che lo scatto è molto rapido; i colori sono intensi e la messa a fuoco automatica funziona in modo affidabile.

Redmi 5 Plus

Fotocamera frontale

La fotocamera forntale ha una risoluzione da 5 megapixel e i risultati sono a un buon livello. I colori sono realistici anche se rimane un leggero punto grigio. Un aspetto positivo è un LED frontale, che si attova automaticamente con poca luce.

 

Batteria

Mentre produttori come Doogee inseriscono nei loro modelli batterie sempre più grandi, Xiaomi riesce a inserire una batteria con durata molto buona grazie all'ottimizzazione del software e all'utilizzo di processori efficienti. In questo caso la capacità è di 4.000 mAh.

Nel test Benchmark il Redmi 5 Plus ha ottenuto un buon risultato. La batteria ha avuto una durata di 11 h 30 min con luminosità media, Wi-Fi e dati mobil accesi.

Sistema operativo

Lo smartphone è dotato di sistema operativo MIUI 9. Dopo l'installazione è disponibile già l'aggiornamento al MIUI 9.0.4.0. Noi abbiamo la versione cinese, il che vuol dire che che il sistema è in inglese e non ci sono i servizi Google. Tuttavia, i nuovi dispositivi Redmi sono stati dotati nel frattempo della ROM internazionale.

 

Connettività

Il Xiaomi Redmi 5 Plus è disponibile adesso anche nella versione internazionale con la banda LTE 20. Il Wi-Fi disponibile è 802.11 b/g/n, anche se sarebbe stato meglio lo standard attuale ac.

 

Troviamo inoltre Bluetooth 4.2, GPS, A-GPS, GLONASS, ma anche radio FM. La ricarica avviene tramite un collegamento Micro-USB. Pratico è il trasmettitore a infrarossi così come il sensore di impronte digitali.

Confezione

Per il design della confezione Xiaomi deve essersi ispirato a quello OnePlus. La confezione è rossa e mette in evidenza il 5. Aprendola ritorna il bianco tipico di Xiaomi. All'interno si trova, oltre allo smartphone, un caricabatterie, un cavo micro USB, una punta per la SIM, le istruzioni e una custodia in silicone.

Redmi 5 Plus

Conclusione

Il Xiaomi Redmi 5 Plus è, secondo me, un buon smartphone. Molto positivi sono il design e la fabbricazione di ottima qualità, ma anche la performance, la durata della batteria e il sensore di impronte digitali. Anche la fotocamera e il display non sono male, anche se non eccezionali. La porta micro USB è un po' obsoleta. Peccato che nella nostra versione non c'era la banda LTE 20, ma in considerazione della qualità generale non è un grosso problema.

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)  

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »