Notice! Do you want to check out our English website?
09/05/2017

Le videocamere di sorveglianza non sono ampiamente utilizzate solo nel settore industriale, ma si stanno diffondendo sempre più anche nelle abitazioni domestiche. Xiaomi ha immesso sul mercato una nuova telecamera di sorveglianza, la XiaoFang Intelligent IP Camera iSC5. Non vedevamo l'ora di scoprire cosa è riuscito a fare Xiaomi in questo settore e quindi abbiamo deciso di testare la videocamera. Se anche voi volete saperne di più, continuate a leggere il nostro test!

Dati tecnici

  • Risoluzione foto-/video: 1920 x 1080 pixel/1080p (Full HD) @ 10fps
  • Codifica video: H.264
  • Angolo di ripresa: 110°
  • Diaframma: f/2
  • Caratteristiche: vista notturna, funzione citofono, timelapse, combinabile con fotocamera, zoom digitale
  • Connessitoni: 2,4 GHz (802.11 b/g/n) Wi-Fi
  • App: disponibile per Android 4.0/iOS 8.0 o successivi
  • Materiale: plastica
  • Dimensioni: 50mm x 50mm x 56mm
  • Peso: 100g
  • Memoria: scheda microSD fino a 64GB

Confezione e contenuto

La confezione della videocamera è bianca e verde. Sulla parte anteriore si può leggere la scritta cinese XiaoFang. Solo il rimando alla Mi Home App ci indica che c'è un collegamento con Xiaomi. In realtà, iSmartAlarm è il produttore ufficiale: Xiaomi acquista le videocamere e le distribuisce con il suo software.

Tra gli accessori troviamo un cavo micro USB lungo 1,8m, uno ago per la SIM e un manale utente in cinese. Peccato non aver trovato anche una presa!

 

Design e lavorazione

La videocamera di sorveglianza di Xiaomi è piccola e semplice: si tratta di due punti importanti perché non deve dare nell'occhio! I componenti in plastica sono ben rifiniti. La videocamera è disponibile solo in bianco.

 

Grazie allo zoccolo magnetico, è possibile installare la videocamera velocemente e in qualsiasi posto, visto che si può girare e abbassare facilmente con la mano. Non ci sono purtroppo altre possibilità di fissaggio, quindi per rimanere in modo sicuro in verticale è necessaria una base in metallo. Inoltre non è neanche possibile muovere la videocamera tramite app. Con un angolo di ripresa pari a 110°, si dispone di un buon campo visivo.

 

Purtroppo molte videocamere di sorveglianza prodotte in Cina non sono adatte ad ambienti esterni perché non dispongono della certificazione IP, quindi anche la Xiaomi XiaoFang è utilizzabile solo in ambienti chiusi. 

Funzionamento e app

Per accedere e far funzionare la videocamera è necessaria la app Mi Home, disponibile per Android 4.0 e iOS 8.0 o successivi. Purtroppo la app è quasi tutta in cinese, ma si riesce a navigarvi facilmente.

 

Montarla non è poi così difficile, e dopo averla fissata vi si può accedere grazie al collegamento Wi-Fi. È possibile visualizzare le riprese sulla app in differita di 1 secondo e l'immagine può essere ingrandita di 8x grazie allo zoom. Un'ulteriore caratteristica è che è possibile montare un'altra videocamera accanto a questa e sincronizzarle tra loro, il che amplia l'angolo di ripresa a 180°.

 

Video e caratteristiche

I video vengono girati in 1080p (Full HD) e 10 immagini al secondo. A differenza delle normali Action Cam, le foto si possono scattare solo con la stessa risoluzione.

 

Non appena si fa buio, si attiva automaticamente la modalità notturna. Sotto la lente si trovano due LED a infrarossi che hanno una lunghezza d'onda di 850nm. L'unico aspetto negativo è che queste onde non sono visibili a occhio nudo, ma di sera si possono riconoscere come puntini rossi.

 

Sicurezza

Nel caso delle videocamere di sorveglianza la domanda è sempre relativa alla sicurezza. Riesco a sapere in tempo se qualcuno sta entrando a casa mia?  Sì. La videocamera riconosce per motion detection le attività nel raggio di 9 metri e, se vogliamo, manda il segnale al nostro smartphone. La videocamera di sicurezza riconsoce persino i rumori. Un'ulteriore questione riguarda se i dati vengono visualizzati anche da estranei. I dati probabilmente non vengono salvati solo localmente ma anche in un server cinese. Purtroppo non sappiamo con esattezza se questi sono criptati e chi può accedervi. Non sono disponibili altre opzioni di sicurezza, come il blocco della videocamera tramite PIN.

Alimentazione elettrica 

La videocamera XiaoFang Intelligent IP iSC5 è alimentata dalla corrente tramite una porta USB. Chi possiede un adattatore, può naturalmente utilizzare anche una presa. Un'altra possibilità è quella di collegare una seconda videocamea alla porta USB della prima. Purtroppo non è presente alcuna batteria, ma in compenso è possibile anche alimentare la videocamera con una powerbank.

Conclusione

La videocamera Xiaomi XiaoFang Intelligent IP iSC5 è sicuramente un'alternativa economica nel segmento delle videocamere di sorveglianza. Con soli circa 20€ si hanno a disposizione le funzioni più importanti. Molto interessante è la possibilità di combinare due videocamere. Consigliamo questa videocamera a coloro che sono alla ricerca di un dispositivo di sorveglianza base e non troppo costoso. Chi però ha maggiori aspettative, allora dovrebbe puntare sulla YI Dome Camera 1080p.

Aspetti positivi:

  • riprese Full HD
  • motion detection
  • notifiche push
  • funzione citofono
  • vista notturna
  • videocamere combinabili

Aspetti negativi:

  • nessuna connessione LAN/nessun Wi-Fi 5GHz
  • tono a volte posticipato
  • alimentazione elettrica necessaria
  • adatta solo ad ambienti interni
  • non si può cambiare/eliminare l'indicatore del tempo

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »