24/05/2017

La maggior parte dei tablet Windows 2 in 1 prodotti in Cina costa intorno ai 150-200 € e in linea di massima questi presentano delle caratteristiche simili tra loro per quanto riguarda l'hardware. Il tablet che vi presentiamo oggi, prodotto dall'azienda CHUWI, cerca di distinguersi dalla massa con un display da 3K e un processore molto potente, ma in compenso costa un centinaio di euro in più. Noi lo abbiamo messo alla prova e proponiamo qui i risultati del nostro test. Se anche voi volete saperne di più su questo dispositivo, continuate a leggere la nostra recensione!

Dati tecnici

  • Display: 13,5 pollici, 3000 x 2000 pixel (267 PPI)
  • Processore: Intel Apollo lake Celeron N3450, Quad Core 1,1GHz (2,2 GHz)
  • Chip grafico: Intel HD Graphics 500
  • RAM: 4GB DDR3
  • Memoria interna: 64GB eMMC
  • Fotocamera principale: 5.0MP
  • Fotocamera frontale: 2.0MP
  • Batteria: 10.000 mAh
  • Connettività: Wifi, Bluetooth
  • Sistema operativo: Windows 10 Home
  • Dimensioni: 33,20 x 22,00 x 0,80 cm
  • Peso: 1,095 kg

Design e lavorazione

Dal punto di vista ottico, il CHUWI Hi13 non passa inosservato: il tablet è tutto in metallo, eccetto il display, e non troviamo nulla che sporge o che è mal rifinito. Con una dimensione di 33,20 x 22,00 x 0,80, i bordi dello schermo offrono abbastanza posto per le mani. Tuttavia con più di un kilo di peso non è poi così leggero: ho notato infatti che utilizzando a lungo l'Hi13, tendevo a tenerlo poi con entrambe le mani o a matterlo sull'avambraccio. E anche con il cavo (237 gr) e la tastiera optional (di circa 900 gr), tutto acquista un aspetto piuttosto massiccio.

La confezione è quella tipica di CHUWI molto semplice e pragmatica, vale a dire che protegge il dispositivo ma non attira dal punto di vista ottico.

Display

Il display del CHUWI Hi13 è il punto forte del dispositivo: i 13,5 pollici rendono l'Hi13 non solo più grande di altri tablet ma offrono anche una risoluzione insolita. Infatti i 3000 x 2000 pixel consentono di vedere le immagini e i video in modo piuttosto chiaro e intenso. L'unico problema è che il tabet tende a riflettere la luce in caso di illuminazione intensa e diretta, ma se si sceglie un luogo con illuminazione adatta, i colori sono molto intensi. Anche la velocità di reazione è molto sorprendente, anche senza tastiera o mouse è molto piacevole lavorare con il tablet.

Prestazione e test Benchmark del CHUWI Hi13

Per quanto riguarda la prestazione, il CHUWI Hi13 fa un grosso salto in avanti. Se nei modelli precedenti si trova ancor un Intel Atom x5-Z8300, qui è presente un Intel Celeron N3450 da 1,1GHz p 2,2GHz che insieme alla RAM da 4GB DDR3 garantisce una potente prestazione. In realtà, qua vengono utilizzati solo 3,4 GB dei 4 GB, i restanti sono destinati alla GPU per assicurare l'alta risoluzione. In linea di massima, la permance è soddisfacente, navigare in internet e il multitasking funzionano senza problemi. Solo con PDF molto grandi o nei siti web con immagini ad alta risoluzione ho notato dei piccoli tentennamenti da parte dell'hardware. È possibile inoltre estendere la memoria interna da 64 GB fino a 128 GB tramite scheda SD.

Risultati test Benchmark

  • 3dMark Ice Storm 14.385 (Graphics score: 13.553; Physics score: 18.323)
  • Geekbench Single-Core score: 1.404; Multi-Core score: 4.012; OpenCL score: 5.648

Fotocamera

Il CHUWI Hi13 possiede una fotocamera principale e una frontale rispettivamente da 5.0 MP e 2.0 MP. La qualità delle foto non è il massimo, ma va bene per scatti veloci o brevi conversazioni via Skype.

Batteria e durata

La batteria di questo tablet è da 10.000 mAh. Ho sottoposto il dispositivo a un test a lungo termine e ho cercato di scoprire come si comporta la batteria utilizzandola al 100%. Proprio nel caso dei tabelt, secondo me è molto importante che si possano utilizzare a lungo anche senza presa. Con una luminosità dello schermo del 75% il CHUWI Hi13 è durato circa 4 ore. Un bilancio che fa riflettere un po'. Se volete utilizzarlo più alungo, è necessario allora diminuire la luminosità o avere con sé una powerbank. Il tablet si carica con una presa di tipo C e grazie al 24W Fast-Charging impiega solo 3 ore per ricaricarsi. 

Collegamenti e accessori

Tutte le porte del CHUWI Hi13 si trovano sul lato sinistro del dispositivo: qui troviamo il collegamento di Tipo C, uno slot MicroSD, MicroHDMI e MicroUSB. Sempre lateralmente si trovano i 4 altoparlanti, che però sono di qualità media. Nella parte inferiore è possibile collegare la rispettiva tastiera e lì si trova anche la stilo. Se si acquista solo il tablet, troviamo in dotazione solo il cavo di rete, un cavo USB da Tipo C e un manuale di istruzione in inglese.

Conclusione

Il CHUWI Hi13 non è niente male considerando il prezzo. Mi hanno colpito molto il display da 3K e la buona performance. Le applicazioni Office e altri piccoli programmi funzionano molto bene, così come i video e le immagini. Anche se si riesce a utilizzare bene il tablet anche senza tastiera, vi consiglio comunque di riflettere su un eventuale suo acquisto.

Aspetti positivi:

  • display da 3K
  • Tipo C
  • buona prestazione
  • rifinitura di ottima qualità

Aspetti negativi:

  • display non laminato
  • peso

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »