Notice! Do you want to check out our English website?
18/01/2018

La casa produttrice di smartphone MAZE è abbastanza nuova in questo settore del mercato e ha già presentato alcuni prodotti interessanti. Oggi vi parliamo dello smartphone MAZE Comet, un dispositivo che presenta un display da 18:9 e un retro in similpelle. Lo abbiamo sottoposto a un lungo test per scoprire cosa distingue questo dispositivo dai numerosi presenti sul mercato. Se anche voi volete saperne di più sullo smartphone MAZE Comet, continuate a leggere la nostra recensione!

Dati tecnici

  • Display: 5,7 pollici; 1440 x 720p, Gorilla Glas 5
  • Processore: MediaTek MT6750T; octa core @1,5 GHz
  • Chip grafico: Mali T860
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB
  • Fotocamera: 13 megapixel; Sony IMX 258
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel
  • Batteria: 4000 mAh
  • Connettività: banda LTE B1/B3/B7/B8/B20, BT 4.1, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac
  • Caratteristiche: sensore impronte digitali, Dual SIM, USB tipo C
  • Sistema operativo: Android 7.0
  • Dimensioni/peso: 15,90 x 7,35 x 1,08 cm; 236 g

Design e lavorazione

Dal punto di vista estetico, questo smartphone si distinge dagli altri per la sua forma allungata. Si nota subito anche quando si prende lo smartphone in mano per la prima volta. Presenta infatti una lunghezza di 15,9 cm, una larghezza di 7,35 cm e uno spessore di 1,08 cm. Con un peso di 236 g, si rivela elggermente più pesante degli altri smartphone di media categoria.

Il retro è abbastanza particolare perché è costituito interamente di similpelle. Si tratta di un trend che aveva già seguito, con scarsi risultati, anche LG. Un altro aspetto che risalta è l'elemento argentato in cui si trova la fotocamera: se non fosse stato tutto di plastica, sarebbe potuto essere un elemento distintivo di questo smartphone. Dello stesso color argento è il logo del produttore.

Per distinguersi dagli altri smartphone, MAZE struttura in modo diverso anche la cornice dell'alloggiamento e i lati del cellulare. In genere, si è abituati a trovare il tasto di accensione e i pulsanti del volume nsul lato destro. MAZE cambia tutto ponendo i tasti sul lato sinistro e a destra lo slot della nano SIM. La parte inferiore è dotata di un'entrata USB di tipo C, mentre la parte superiore di un'entrata jack da 3,5 mm. Lo smartphone presenta un'ulteriore particolarità: entrambi i lati sono piatti, per cui è possibile mettere il MAZE Comet in posizione verticale. Non si tratta di un aspetto molto comune e può rivelarsi molto pratico nella vita di tutti i giorni.

In generale, questo dispositivo sembra essere di buona qualità e il design è leggermente diverso, ma non mi ha dato fastidio. L'unica pecca riguarda, secondo me, l'elemento "metallico" presente sul retro perché sarebbe potuto essere di qualità migliore.

Display

Che la casa di produzione abbia voluto sviluppare uno smartphone di nicchia, è visibile anche dallo schermo. La forma allungata fa sì che ci sia un display da 5,7 pollici con un risoluzione di soli 1440 x 720 pixel. Nonostante ciò, il display non è affatto male perché le icone e le scritte si vedono in modo chiaro e netto. All'inizio non si pensa che il display non sia Full HD, ma è possibile accorgersene solo controllando con più attenzione.

Per quanto riguarda la luminosità, non è affatto male; durante il giorno mi è bastata una luminosità media. È possibile inoltre adattarla in modo automatico. Anche il contrasto e i colori vanno bene. Il display è inoltre dotato del vetro Gorilla Glas 5 della casa Corning!

Hardware

Per quanto riguarda la performance del MAZE Comet, troviamo qui MediaTek MT6750T che è presente in quasi tutti gli smartphone di questa classe di prezzo. Il Comet dispone inoltre di una RAM da 4 GB e di una memoria interna da 64 GB, espandibile trmaite microSD. 

Nonostante le valutazioni benchmarch leggermente al di sotto della media, sono comunque rimasto sorpreso della prestazione: certo non si tratta di una performance strepitosa, ma considerando il prezzo c'è anche da aspettarselo. È possibile gurdare i video di Facebook senza problemi oppure usufruire di giochi non troppo impegnativi dal punto di vista grafico.

Risultati test di benchmark

Di seguito trovate i risutati del test di benchmark:

Fotocamera

Se state cercando un cellulare che faccia ottime foto, il Comet allora non è la scelta giusta. La fotocamera da 13 megapixel con un sensore Sony riproduce i colori in modo discreto, ma a volte sono sfocati. La messa a fuoco automatica ha qualche problema anche in condizioni di luce buone. Questa descrizione può sembrare cagtastrofica, ma in realtà si tratta di una situazione molto comune nei cellulari di questa classe di prezzo. Se per voi le foto sono un fattore decisivo, vi consiglio allora di dare un'occhiata al  Xiaomi Mi A1. Ecco un paio di foto scattate con lo smartphone MAZE Comet:

Per quanto riguarda la fotocamera frontale, la mia valutazione è la stessa. Il sensore da 8 megapixel va bene per scatti occassionali. Tuttavia, ho avuto a che fare con fotocamere ben peggiori di questa.

Batteria

Viste le dimensioni del telefono, la batteria non poteva essere di certo piccola. Con una capacità di 4.000 mAh è piuttosto grande. Insieme alla CPU dovrebbe garantire una capacità lunga della batteria. Per ricaricare completamente il Comet, sono necessarie 2 ore e 15 minuti.

Connettività

La lista delle caratteristiche è simile a quella di molti smartphone cinesi: Dual SIM, GPS, Bluetooth 4.1, banda LTE 20 e Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac. Come abbiamo già detto, è possibile utilizzare una scheda microSD, ma poi si deve ricorrere a una nano SIM. Un aspetto positivo è che MAZE punta su un'entrata USB di tipo C. È presente inoltre il LED delle notifiche, a sinistra accanto alla fotocamera. Un'ulteriore caratteristica è quella del lettore di impronte digitali.

Confezione

La scatola che contiene il MAZE Comet è nera così come il logo e il nome del modello. Sul retro troviamo le specifiche di color argento. All'interno troviamo, oltre allo smartphone, un caricabatterie, un cavo USB di tipo C, il piccolo ago per la SIM, una garabzia e le istruzioni in più lingue.

Conclusione

Con il MAZE Comet è eveidente che il produttore voglia rivolgersi a destinatri diversi rispetto a quelli degli smartphone del momento. Il retro e in generale l'aspetto del dispositivo mostrano che il design qui è in primo piano.

L'hardware utilizzato non è però dei migliori. Il processore e la combinazione di memorie sono al momento uno standard nel mercato degli smartphone. Un aspetto positivo riguarda la batteria di grandi capacità, l'USB di tipo C, Gorilla Glas 5 e il lettore di impronte digitali molto veloce. 

 

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-) 

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »