Notice! Do you want to check out our English website?
26/07/2017

Huawei ha presentato ufficialmente la sua nuova creazione, l'Honor 9. Noi abbiamo partecipato alla presentazione dell'Honor 9 a Berlino, facendoci già una prima idea sul nuovo smartphone e portandone uno con noi per testarlo. L'Honor 9 ha ereditato un compito pesante in quanto successore del mitico Honor 8 e deve essere in grado di soddisfare tutte le aspettative. Ma riesce a farlo? Noi lo abbiamo messo alla prova e abbiamo cercato di scoprirlo. Se anche voi volete saperne di più, continuate a leggere la nostra recensione!

Dati tecnici

  • Display: 5.15 pollici (1980 x 1080 pixel), 428 PPI con colori DCI-P3
  • Processore: HiSilicon Kirin 960 Octa Core @ 1,8 GHz & 2,4 GHz
  • Chip grafico: ARM Mali-G71 MP8 @ 1.037 MHz
  • RAM: 4GB o 6GB LPDDR4
  • Memoria interna: 64GB o 128GB
  • Fotocamera forntale: 12MP (RGB) & 20MP (Monochrom) dual camera con diaframma f/2.2
        • messa a fuovo, HDR & flash LED dual tone
  • Fotocamera frontale: 8MP con diaframma f/2.0
  • Batteria: 3.200mAh con Fast Charge
  • Connettivitä: VoLTE, WLAN 802.11 b/g/n/ac, BT 4.2, GPS/GLONASS, entrata per cuffie, USB tipo C
  • Caratteristiche: sensore di impronte digitali, Hybrid Zoom
  • Sistema operativo: Android 7.0 Nougat con EMUI 5.1
  • Dimensioni/peso: 147.3 × 70.9 × 7.45mm / 155 g
  • Rilascio: 16 giugno 2017 in Cina | 27 giugno 2017: Europa, presentaziona a Berlino

Design 

Il design ricorda per molti aspetti i modelli precedenti. Ciò è dovuto da un lato al retro in vetro (detto Aurora Glass), che sembra cambiare colore in base alla prospettiva da cui lo si guarda. D'altra parte sia la posizione della dual camera in alto a sinistra sia le dimensioni (147,3 × 70,9 × 7,45 mm) e il peso (155 g) sono quasi uguali. Solo il sensore di impronte digitali è stato spostato dal retro alla parte anteriore, il che rappresenta un aspetto un po' insolito.

La cornice è in metallo ed è arrotondata agli angoli. Quando lo abbiamo spacchettato, la prima impressione è stata quella di avere tra le mani uno dei telefoni più belli mai testati finora. E dopo averlo utilizzato e testato per un paio di giorni, siamo sempre della stessa opinione.

Purtroppo però anche l'aspetto promettente dell'Honor 9 presenta alcuni aspetti negativi. Il retro è ricoperto in vetro e quindi sensibile per quanto riguarda le impronte digitali. Inoltre, il vetro è soggetto a graffiarsi o infrangersi, e quindi la custodia protettiva non deve mai mancare. Infine, la superficie è abbastanza scivolosa!

Il pulsante della Home si trova nella parte anteriore e non è un tasto fisico, ma soltanto sensibile al movimento. A destra e a sinistra di questo si trovano due altre Smart Key per la navigazione, non riconoscibili immediatamente. Questi si possono cambiare a piacimento oppure disattivarli del tutto.

Display

Il display da 5,15 pollici ha una risoluzione di 1920 x 1080 pixel e comprende lo spazio di colori DCI-P3. Queste caratteristiche sono state implementate anche da Samsung nel Galaxy S8 e da Apple nell'iPhone 7. Lo schermo possiede un'intensità di pixel pari a 428PPI ed è quindi piuttosto nitido. 

Prestazioni 

Come processore Huawei utilizza il proprio HiSilicon Kirin 960. Questo processore octa core è composto da due cluster octa core in architettura ARMs big.LITTLE. Il big-cluster è formato da core ARM Cortex-A73 da 2,4 Ghz, mentre il LITTLE-Cluster da 1,8 Ghz. Il potente processore è supportato da un'unità grafica ARM Mali-G71 MP8 da 1.037 Mhz.

Anche per quanto riguarda la RAM, Huawei non si è fatto mancare nulla utilizzando il rapido standard LPDDR4. L'Honor offre a scelta o 4 o 6 GB di RAM. Lo stesso vale per a memoria interna che può essere di 64 GB o 128 GB.

Risultati benchmark

I risultati dei vari test di benchmark soddisfano le aspettative. Anche se l'Honor non raggiunge la vetta, si trova subito dopo gli smartphone del momento, come l'iPhone 7, il Galaxy S8 o lo Xiaomi Mi 6. 

Sistema operativo 

Come sistema operativo troviamo EMUI 5.1 che si basa su Android 7. Questo è organizzato in modo chiaro e gli utenti Android si troveranno subito bene. Alcune modifiche del design, come la raffigurazione delle icone delle app, possono essere adattate in base ai propri gusti tramite una app già installata.

Playstore è già installato così come alcune app di Huawei e naturalmente le più comuni di Google. Troviamo anche alcune applicazioni di giochi e social media già installate.

Funzioni aggiuntive interessanti: visto che l'Honor 9 dispone di infrarossi, può essere utilizzato come telecomando per diversi dispositivi. Questa funzione non ci ha dato alcun problema durante il test. Poter controllare la Tv con il cellulare è sicuramente una caratteristica interessante.

Batteria 

La batteria non rimovibile da 3.200mAh offre FastCharge. Con un display 1080P di "soli" 5,15 pollici si riesce ad arrivare tranquillamente a fine giornata.

Fotocamera 

Come abbiamo accennato, ci sono in tutto tre fotocamere. Le due fotocamere principali nella parte posteriore dispongono entrambe di un piccolo diaframma f/2.2 – qui ci saremmo aspettati qualcosa in più. Il sensore a colori ha una risoluzione di 12 MP, mentre quello monocromatico addirittura 20 MP. Combinati è anche possibile ottenere uno "zoom Hybrid" di 2x. Le immagini con risoluzione 12/20 MP vengono scattate con rapporto 4:3, solo con 6/9 MP è 16:9. La fotocamera frontale ha 8MP e un diaframmma maggiore f/2.0. 

Nella app della fotocamera, ci sono diverse modalità più o meno utili. La "modalità ritratto" riprende i visi in modo più morbido e liscio, anche se a a volte sembrano troppo sfuocati. Simili a quelli del Mi 6 sono i cosiddetti effetti Bokeh con sfondo sfocato.

Connettività e opzioni aggiuntive 

LTE (cat.12) naturalmente è supportata così come VoLTE. Inoltre, troviamo tutte le frequenze più importanti per l'Italia. Lo slot della SIM è uno slot ibrido, per il quale è necessario scegliere tra due schede SIM o una scheda di memoria insieme alla SIM. Il Wi-Fi nell'Honor 9 ha gli standard AC attuali sulla frequenza da 5 Ghz.

Per la localizzazione possiamo contare su GPS & GLONASS, mentre Bluetooth è presente nella versione 4.2 – purtroppo non ancora nella versione 5. In compenso, l'Honor 9 può andar fiero dell'uscita per le cuffi, che secondo me è migliore rispetto al Mi 6. Il collegamento di carica è USB tipo C e si trova in basso tra l'entrata jack e l'altoparlante.

Conclusione 

L'Honor 9 fa una buona impressione a prima vista. Dal punto di vista estetico, sembra che non ci siano state molte modifiche rispetto ai modelli precedenti. Internamente però sono stati inseriti gli standard e l'hardware più moderni, i quali rendono l'Honor 9 non meno interessante del Xiaomi Mi 6. Il prezzo europeo è di 429 € per la versione più economica e di 599 € per quella più costosa.

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »