03/07/2017

Appena immesso sul mercato e già da noi per il test: stiamo parlando del robot aspirapolvere ILIFE A6! Per quanto riguarda la capacità di aspirazione, questo robot aspirapolvere entra in diretta concorrenza con il suo predecessore, l'ILIFE A4. L'ILIFE A6 si differenzia anche per il design piuttosto elegante. Noi non potevamo non testarlo e abbiamo cercato di capire se è effettivamente più potente degli altri modelli e quali altre caratteristiche presenta oltre al design. Se volete saperne di più, continuate a leggere la nostra recensione!

IMPORTANTE: se durante la fase di ordinazione scegliete Priority Line (Italy Express), GearBest si fa carico delle spese doganali e in questo modo non ci saranno altri costi da pagare. La spedizione dura in genere 14 giorni.

Dati tecnici 

  • Potenza di aspirazione: 1000 pa (confronto: ILIFE X5: 850 pa,  ILIFE A4: 1000 pa)
  • Livello sonoro: 65 dB
  • Batteria: 2600 mAh
  • Tempo di lavoro: 160 Min.
  • Tempo di carica: 5 h
  • Contenitore per la polvere: 0,3 L
  • Dimensioni: 30,5 x 30,5 x 8,0 cm
  • Peso: 2,55 Kg
  • Caratteristiche: teste di spazzole, telecomando, muro virtuale

Confezione 

Nella confezione dell'ILIFE tutti gli accessori necessari per un robot aspirapolvere in questo segmento di prezzo e, in quasto caso, troviamo anche un muro virtuale. Ecco qui tutti gli accessori:

  • stazione di carica con cavo di carica (EU)
  • le tipiche istruzioni di ILIFE
  • rullo medio (1 ricambio)
  • spazzole per pulire le teste di spazzole
  • muro virtuale (Yes!)
  • due teste della spazzolo (2 ricambi)
  • filtro HEPA (1 ricambio)
  • batterie per il muro virtuale
  • istruzioni in inglese

Non avrete bisogno delle istruzioni in inglese anche se siete utenti inesperti perché il funzionamento è molto intuitivo. 

Design e lavorazione

L'ILIFE A6 convince non solo per la sua capacità di aspirazione ma anche per il suo design elegante. Il robot è di colore nero opaco, il pulsante Clean si illumina invece di diversi colori e si trovano anche elementi argentati. In particolare, la stazione di carica e il muro virtuale si adattano perfettamente al robot per quanto riguarda l'aspetto.

Per quanto riguarda la lavorazione, l'A6 non assomiglia per niente ai suoi colleghi dell'ILIFE perché qui tutto è realizzato perfettamente. Il pulsante Clean metallizzato risalta come accessorio piccolo e stravagante.

La parte inferiore dell'aspirapolvere non è ovviamente così elegante come la parte superiore. L'A6 lavora (a differenza ad es. dell'ILIFE V7S Pro) con due teste delle spazzole davanti e un rullo al centro. Dispone inoltre di due ruote molto più grandi rispetto agli altri modelli, utili per avanzare e superare gli ostacoli. Davanti vicino ai sensori si trova una ruota più piccola.

Stazione di carica

È proprio dalla stazione di carica che il robot aspirapolvere inizia il suo lavoro e vi fa automaticamente ritorno quando la batteria è quasi scarica. La stazione di carica è alimentata elettricamente tramite presa e cavo di carica. Come tutti i modelli ILIFE, l'A6 si può caricare se è stato precedentemente acceso di lato. Prima di utilizzarlo, il robot il robot si deve caricare per 5 ore alla stazione di carica. La stazione di carica dell'ILIFE A6 ricorda più una rampa di lancio che una stazione di carica vera e propria.

L'ideale sarebbe quello di mettere la stazione di carica vicino a una parete, in modo che l'aspirapolvere possa dirigersi direttamente lì e riconoscerla in tempo, piuttosto che fare più giri. Dalla stazione di carica si consiglia di lasciare un metro di spazio in entrambi i lati e due metri davanti. In questo modo, il robot riesce a "parcheggiare" senza problemi.

Dopo una carica di circa 5 ore, il robot è pronto a iniziare il lavoro. Durante il processo di carica, il pulsante in superficie si illumina di arancione; quando la batteria è carica, la luce si spegne.

Dato che la luce potrebbe dare fastidio di notte, si consiglia di mettere la stazione di carica fuori dalla camera da letto. Dopo un tempo di lavoro di circa 160 minuti, il robot aspirapolvere trova automaticamente la stazione di carica. Tuttavia questo procedimento può durare un paio di minuti in base alle dimensioni dell'appartamento.

Performance dell'ILIFE A6 

Prima di avviarlo bisogna seguire questi accorgimenti: rimuovere i cavi dal pavimento da pulire; spostare sedie o altro che presentano angoli; prendere la stazione di carica e caricare il robot.

5 ore di carica sono molte per una batteria da 2600 mAh. In ogni caso vi consigliamo di caricarla di notte.

Il robot inizia il suo lavoro pianificando un punto di inizio con il telecomando, premendo il tasto "Clean" oppure premdendo il tasto "Play" sul telecomando. Il robot lavora grazie a due teste di spazzole disposte in avanti, a differenza ad es. del V7S Pro che ne ha solo una. Per mezzo di numerosi sensori IR disposti nella parte anteriore del robot, riconosce subito gli ostacoli e la stazione di carica. Inoltre è in grado di riconoscere le altezze e le profondità, evitando così di cadere dalle scale. Un punto di forza è che l'A6 riesce a oltrepassare salite fino al 15% e quindi tappeti e oggetti simili non rappresentano un problema.

Un aspetto particolare delle prestazioni dell'ILIFE A6: premendo due volte il tasto "Auto" sul telecomando, l'aspirapolvere sarà in modalità "Mini Room Work", vale a dire che il robot non si concentra su tutto l'appartamento ma su una parte di una camera e in particolare nella parte in cui si trova quando schiacciamo due volte il pulsante. Dopo si muove in un raggio di circa 15 m². Si tratta di una caratteristica molto pratica se si vuole pulire a fondo una cona particolarmente sporca. Le dimensioni di 30,5 x 30,5 x 8,0 cm fanno sì che possa andare anche sotto al letto, ma la capacità di 0,3 l non è molta.

Gestione degli ostacoli

La gestione degli ostacoli è sicuramente uno dei fattori più importanti nella scelta di un robot aspirapolvere. L'ILIFE A6 riconosce in tempo gli ostacoli e riesce a evitarli. Questo ha il vantaggio che anche vicino ai mobili si pulisce bene, ma che è possibile che il robot tocchi i mobili e di conseguenza che possa rovinare quelli più fragili.

L'A6 riesce a riconoscere meglio gli angoli e le curve rispetto al V5S Pro. Nella maggior parte dei casi riesce a riconoscere se si trova in un angolo o vicino a un ostacolo. Una volta lì vicino, vi si muove intorno e rimuove la polvere in modo più efficiente. Questi movimenti sono simili alla modalità "Spot" impostabile con il telecomando: in questo caso il robot compie movimenti circolari pulendo un punto preciso. 

Telecomando e livello sonoro 

Grazie al telecomando in dotazione, è possibile avviare il robot, pilotarlo, riportarlo alla stazione di carica e programmarlo in diverse modalità di pulizia. Queste ultime si utilizzano meno perché dispone di un'ottima modalità di pulizia automatica. Vale anche la pena rafforzare la capacità di aspirazione premendo il tasto "MAX" (freccia in basso).

Abbiamo misurato il livello sonoro dell'ILIFE A6 che si aggira intorno ai 65 dB. Il rumore non disturba anche se ci si trova nella stessa stanza del robot. 

Pianificazione del robot 

Come gli altri robot aspirapolvere della marca ILIFE, è possibile programmare l'A6 in modo che cominci automaticamente nel momento in cui è stato pianificato: 

  1. premere il tasto per pianificare (a sinsitar sotto al tasto MAX)
  2. con il tasto freccia in alto si può portare l'ora in avanti
  3. con il tasto in basso si porta l'ora indietro
  4. con i tasti freccia a sinistra e a destra si cambiano i minuti
  5. premere di nuovo il tasto della pianificazione per salvare

Per mantenere l'ora di pianificazione, è necessario lasciare acceso il robot. 

Le singole modalità di pulizia dell'ILIFE A6 

Oltre alla funzione automatica, l'A6 ha la funzione Spot per rimuovere grandi quantità di sporco e la funzione Wall per oltrepassare pareti e angoli. È possibile impostare queste funzioni manualmente tramite il telecomando. Durante il nostro test non abbiamo riscontrato alcun problema.

La parete virtuale 

Grazie alla parete virtuale, è possibile escludere le zone in cui il robot non deve andare. Per mezzo dei sensori integrati il robot riesce a riconoscere la linea virtuale e torna indietro.

Il muro virtuale dell'A6 si adatta molto al design elegante del robot. Nella parte sueriore del muro si trova una scritta che indica la zona "proibita" per il robot e la parte da pulire.

L'ILIFE A6 riconosce il muro virtuale già a mezzo metro dalla linea e fa un giro di 180°. Per riasumere, il muro virtuale funziona benissimo ed è uno vantaggio essendo uno degli accessori più importanti.

Segnali e suoni 

L'ILIFE A6 emette bip e segnali di colore per comunicare. I bip segnalano solo l'inizio di un processo di pulizia oppure confermano la carica nella stazione. In generale, l'A6 ha pochi segnali.

Segnale Significato
Luce arancione si illumina sempre Il robot è sotto carica
Tutte le luce spente La batteria è carica
Luce verde si illumina sempre Modalità di pulizia selezionata
Luce rossa continua Errore, il robot ha un problema
Luce arancione continua Batteria bassa
Luce verde continua Modalità di pulizia automatica

Conclusione 

Aspetti positivi:

  • capacità d'aspirazione
  • muro virtuale
  • diverse modalità di pulizia
  • rumori non troppo forti
  • design elegante
  • gestione degli ostacoli

Aspetti negativi:

  • piccolo contenitore della polvere
  • tempo di carica lungo

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)

Vedi gadget »

« Post precedente Post successivo »