Notice! Do you want to check out our English website?
29/05/2017

Di attrezzi e gadget utili per la cucina ce n'è a migliaia, ma non tutti sono poi veramente utili. Noi oggi ci siamo occupati della sigillatrice sottovuoto Aobosi, vale a dire una macchina per mettere sottovuoto gli alimenti. Senza dubbio, si tratta di uno strumento utile che permette di conservare più a lungo gli alimenti ed evitare di conseguenza gli sprechi. Noi l'abbiamo testata per voi e abbiamo scoperto molte cose interessanti. Se anche voi siete curiosi di scoprire come funziona questa macchina, continuate a leggere la nostra recensione!

All'interno della confezione troviamo la macchina per sottovuoto, un rotolo di pellicola e un manuale delle istruzioni. La macchina presenta le dimensioni di 37 x 15 x 6 cm e pesa un chilo. Il dispositivo non necessita di alcun adattatore aggiuntivo, ma dispone di una presa tradizionale. Una volta avere attaccato la macchina alla presa, si può iniziare subito a usarla. Sul retro è installato un meccanismo per tagliare. Si deve inserire quindi la pellicola dalla lunghezza necessaria, si preme sul pulsante di taglio e la barra passa una volta. La pellicola tubolare deve essere chiusa a un'estremità prima di riempirla. Per fare ciò è necessario aprire la sigillatrice, inserire l'estremità della pellicola sul nastro riscaldante e lo si richiude. Prima di iniziare, si deve bloccare la parte superiore alle superfici contrassegnate con una pressione. Poi premere il pulsante "seal only". Dopo circa cinque secondi il segnale rosso si spegne ed è possibile prendere il sacchetto pronto. Per sbloccare il coperchio basta premere i pulsanti laterali.

A questo punto, è possibile riempire il sacchetto con gli alimenti che vogliamo. Vi consiglio di non inserire alimenti che presentano parti troppo sporgenti o taglienti, coma ad esempio le ossa della carne. Sarebbe ideale inserire alimenti che si deteriorano molto velocemente, come ad esempio la carne e il pesce. Nel mio test ho iniziato con il mettere sottovuoto alcuni pomodorini. Dopo averli inseriti nel sacchetto, inserire l'estremità aperta sulla banda riscaldatrice e dopo aver chiuso la parte superiore, basta premere su "Vacuum & Seal" e il dispositivo inizia a tirare l'aria e a sigillare il sacchetto. Tutto il procedimento dura al massimo dieci secondi. Non inserite all'interno del sacchetto alimenti liquidi perché non sono adatti ad essere messi sotto vuoto.

I vantaggi di una macchina per il sottovuoto sono numerosi e non riguardano solo la maggiore conservazione degli alimenti, ma anche evitare le ustioni da congelamento e il mantenimento degli aromi. Inoltre è possibile richiudere le confezioni di plastica già aperte, come ad esempio quelle dei cornflakes, ed evitare così l'essiccazione. Per quanto riguarda il prezzo, questo gadget rientra nella media. Quindi non mi resta altro che consigliarvelo!

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »