Notice! Do you want to check out our English website?
19/03/2018

Se siete fan di Xiaomi, non potete perdervi il nuovo gadget che vi presentiamo oggi. Si tratta del mini altoparlante Xiaomi Mi Rabbit. Tutti sanno infatti che il Mi Rabbit è la mascotte del gigante cinese. E se in casa avete numerosi prodotti di Xiaomi, come la Dashcam 70 Minutes o il Mi Robot, non potete di certo farvi sfuggire questo piccolo coniglio che trasmette la vostra musica preferita! Noi lo abbiamo messo alla prova. Se anche voi volete saperne di più, continuate a leggere la nostra recensione!

 

xiaomi mi rabbit
Xiaomi Mi Rabbit

 

Dati tecnici

  • Altoparlante: 3 W
  • Batteria: 650 mAh (3 h durata)
  • Dimensioni: 14,5 x 8,0 x 7,5 cm
  • Peso: 304 g

Accessori

Grazie a Bluetooth 4.0 è possibile collegare il mini altoparlante allo smartphone, al tablet o al computer. Nello speaker si può inserire una scheda SD di 32 GB (non in dotazione), offrendo così abbastanza spazio per la musica. La batteria da 650 mAh con una durata di 3 h non entusiasma molto. È possibile ricaricare la batteria tramite micro USB; la porta si trova sul lato sinistro sulla gamba del coniglio. Sotto alla zampetta sinistra si trova lo slot per la scheda SD.

 

 

 

I tasti non mi hanno convinto al 100%, o almeno in modalità SD a volte ci vogliono diversi tentativi finché arrivi l'input del tasto. In modalità Bluetooth non ho riscontrato questo problema. A paret questo, il funzionamento è semplice e intuitivo. I tasti più e meno regolano il volume, premendoli a lungo è possibile passare al brano precedente o successivo.

 

 

La stella che si trova sulla fronte così come le orecchie si illuminano durante il funzionamento. Le orecchie illuminate di rosso indicano che la modalità scheda SD, le orecchie blu la modalità Bluetooth. Piccolo annedoto divertente: in passato Xiaomi ha riflettuto se eliminare la stela sul cappello della mascotte al fine di evitare una falsa associazione al comunismo. Alla fine, è stato deciso di mantenere il design.

 

Qualità del suono

I dati tecnici del Mi Rabbit possono essere paragonati a quelli del Mi Mini Bluetooth Speaker. Il Mi Rabbit da 3 W dispone di una batteria più potente. Ovviamente non ci si può aspettare grandi miracoli, ma per piccoli ambienti va abbastanza bene.

 

 

 

In generale, il suono nella tonalità medio-alta è buono, solo i bassi sono un po' deboli. Naturalemente chi desidera un altoparlante con i bassi più chiari non ne acquista uno di circa 20 euro. Chi vuole solo ascoltare un po' di musica e avere quindi un altoparlante normale può ricorrere a quest'ultimo.

 

 

 

Un piccolo aspetto negativo è anche la durata di soli tre ore. Anche ascoltare la musica a un volume più basso non cambia la situazione.

Conclusione

Per quanto mi riguarda, penso che lo Story Teller di Xiaomi sia molto più allettante dal punto di vista estetico ma anche come idea di base; l'unico problema è che parla solo in cinese. In alternativa, è possibile utilizzare il Mi Rabbit anche come gadget per ascoltare le storie, basta solo caricare gli audiolibri nella scheda SD. In ogni caso, il Mi Rabbit è un po' costoso in considerazione della qualità del suono e della durata della batteria, compensati per dal design.

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)  

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »