Notice! Do you want to check out our English website?
31/01/2019

Se hai più di 20 anni, è probabile che associ qualche tipo di memoria al classico Game Boy. Molto prima che avessimo smartphone e persino telefoni cellulari, il palmare di Nintendo è stata per molti la prima esperienza con i videogiochi degli anni '90. Non senza ragione oggi il Game Boy è un cult. Qui potete trovare il disegno su un powerbank, che non solo ha un aspetto interessante, ma permette anche di giocare a qualche gioco. Se anche voi volete saperne di più, continuate a leggere la nostra recensione!

 

 

 

Xanes LF26 Powerbank Game Boy

disponibile su Banggood a 17,00€ | su AliExpress a 16,77€ (modello simile)

Dati tecnici

Capacità: 8.000 mAh

Tipo di batteria: agli ioni di litio

Ingresso: 5 V/2 A

Uscita: 5 V/2,1 A

Dimensioni: 138 x 71,5 x 18,2 mm

Peso: n.d.

8.000 mAh Powerbank?

Innanzitutto, cos'è questo gadget? Prima di tutto, è un powerbank, cioè una batteria mobile con la quale è possibile ricaricare smartphone e altri piccoli dispositivi elettrici (altoparlanti Bluetooth). 8.000 mAh capacità è leggermente inferiore al diffuso 10.000, il che significa che la maggior parte degli smartphone più popolari (batteria poco più di 3000 mAh) può essere caricato un po' più di due volte. Con due porte USB è possibile ricaricare due dispositivi contemporaneamente, ma a velocità ridotta. Il powerbank stesso viene caricato tramite una connessione micro-USB.

 

 

Secondo la descrizione del negozio, è possibile caricare con 5 V e 2.1 A. Tuttavia, il valore non viene mai raggiunto; le nostre misure variano, ma sono sempre nell'intervallo di 1 ampere a entrambe le connessioni. Tuttavia, la velocità di caricamento non viene percepita come troppo lenta. La batteria da 3.350 mAh di Xiaomi Mi 6 è stata caricata dal 30% al 70% in 30 minuti. Ci ha impiegato altri 30 minuti fino al 90%.

La ricarica del powerbank stesso da 0-100% richiede circa 6 ore e mezza. I primi tre LED, che indicano il livello della batteria, erano già accesi dopo circa un'ora, il quarto ha richiesto altre cinque ore.

Design e funzione Game Boy

Il motivo per cui si acquista il powerbank, tuttavia, non è la funzione, ma il design. Sul retro c'è un display e diversi pulsanti. Questo da solo rende la batteria un vero e proprio richiamo visivo, ma qui si possono anche giocare alcuni mini-giochi. Lo abbiamo visto allo stesso modo con queste custodie per cellulari Game Boy. Non si tratta di veri e propri giochi in stile Super Mario, ma includono il classico Tetris.

Altrimenti c'è un gioco di corse in cui si superano le altre auto una dopo l'altra passando da destra a sinistra e viceversa. Un altro gioco è uno sparatutto spaziale in cui si deono abbattere file di blocchi in arrivo. Per tutti i giochi naturalmente è necessaria una certa immaginazione, con 10 x 20 pixel non si possono rappresentare forme complesse. Per confronto: anche il Game Boy originale aveva 160 x 144 pixel e almeno quattro scale di grigio.

 

 

Quindi, se il cellulare è scarico, puoi giocare velocemente a un gioco sul powerbank durante la ricarica. Tutti coloro a cui mostrerete il powerbank vorranno provarla almeno una volta. Se non altro per rivivere i ricordi dell'adolescenza.

 

I tasti in silicone morbido non danno abbastanza feedback e di tanto in tanto non riconoscono gli input. Resta quello che è: un espediente divertente, ma non in minima parte un sostituto di un tablet o uno smartphone.

Conclusione: design accattivante, divertimento di gioco moderato

All'inizio il powerbank aveva un prezzo di circa 10€, ma nel frattempo il prezzo è salito fino a circa 17-20€. Non corrisponde a quello che i moderni powerbank sono in grado di offrire in termini di prestazioni; a seconda del modello, la ricarica del telefono può richiedere dalle due alle tre ore.

Il powerbank è quello che ci aspettavamo. Il design è senza tempo e la lavorazione esterna è impeccabile. Svolge il suo compito di ricaricare il cellulare, ma solo in misura limitata. La velocità non è massima e la capacità è sufficiente per circa due cariche. Se cercate powerbank con prestazioni migliori, questo non è adatto, ma se volete rispolverare vecchi ricordi, ve lo consiglio!

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-) 

Vedi il gadget » 

« Post precedente Post successivo »