Notice! Do you want to check out our English website?
19/04/2018

L'AEC BT207 è un altoparlante Bluetooth piccolo e compatto. Con una capacità di 5 Watt, il dispositivo è perfetto da portare in giro e potrebbe rappresentare una valida alternativa all'altoparlante integrato di smartphone e tablet. Un altro punto che ci ha convinto è sicuramente il prezzo. Abbiamo deciso di metterlo alla prova e di scoprire i suoi punti di forza, ma anche i suoi limiti. Se anche voi volete saperne di più sul mini altoparlante Bluetooth AEC BT207, continuate a leggere la nostra recensione!

 

Dati tecnici 

  • Nome: AEC Bt207
  • Driver: 1 X 5 Watt
  • Frequenza: 200-20.000Hz
  • Impedenza: 4 Ohm
  • Connettività: Bluetooth 4.2
  • Batteria: 450 mAh
  • Peso: 81 grammi
  • Dimensioni: 91 x 47 x 20 mm
  • Classe di protezione IP: –

Confezione, fabbricazione e design

All'interno della confezione dell'AEC BT207 troviamo un cavo di carica micro USB, un nastro di trasporto da appendere al collo e il manuale delle istruzioni in inglese e cinese.

 

L'altoparlante è completamente di plastica, ma in ogni caso è abbastanza solido. L'altoparlante a nostra disposizione dispone di una griglia di protezione e il retro è bianco, ricoperto con un tessuto in similpelle. Anche la barra argentata intorno all'altoparlante ha soltanto l'aspetto del metallo.

 

Con una dimensione di 91 x 47 x 20 mm questo dispositivo mi ricorda molto il mio vercchio Sony Ericsson W810i ;-). E con un peso di soli 81 grammi è possibile trasportarlo comodamente nelle tasche dei pantaloni.

 

Grazie al nastro in dotazione, è possibile appendere il dispositivo o anche fissarlo allo zaino.

 

Qualità del suono

Con una capacità di 5 Watt non ci si può aspettare molto da questo altoparlante e inoltre bisogna anche fare attenzione a non pagarlo più di € 6. Questo dispositivo d'altronde è pensato come un supporto dell'altoparlante interno dello smartphone ed è perfetto da utilizzare al posto della radio in cucina o in bagno. Il suono è naturalmente più alto rispetto a quello dello smartphone e riesce a superare i rumori della doccia o della cappa. Per quanto riguarda le tonalità alte è abbastanza potente, le tonalità media vanno bene e i bassi sono comunque più potenti di quelli dello smartphone. 

Funzionamento e connessioni

L'AEC BT207 dispone di un unico pulsante, grazie al quale è possibile accendere o spegnere l'altopalrante. Se si collega allo smartphone, lo stesso pulsante serve da tasto play/pause.

 

L'altoparlante purtroppo non è dotata di un collegamento AUX, ma la musica si può riprodurre solo tramite Bluetooth. 

Batteria e portata Bluetooth

La batteria dell'AEC BT207 da 450 mAh ha avuto una durata di circa 5 ore durante il nostro test. Per ricaricare completamente il dispositivo ci vogliono tra i 90 e i 120 minuti, a seconda dell'adattatore utilizzato.

Grazie a Bluetooth 4.2 integrato, dopo l'accensione l'altoparlante si collega in modo rapido e affidabile all'ultimo smartphone collegato e mantiene la stabilità d connessione fino a circa 8 metri all'aperto.

Conclusione

L'AEC è un altoparlante Bluetooth piccolo ma robusto, che rappresenta un'ottima aggiunta all'altoparlante dello smartphone. In più, presenta una qualità del suono milgiore. Può essere utilizzato anche come casse esterne del computer. Considerando il prezzo di circa 6 – 8€, non è affatto male.

 Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)

Vedi il gadget »

« Post precedente Post successivo »