Notice! Do you want to check out our English website?
16/05/2017

L'anno scorso la funzione "Altitude Hold" era la novità riscontrabile in quasi tutti i quadricotteri di piccole dimensioni. Al momento invece si assiste alla tendenza di inserire nei nuovi modelli braccia pieghevoli: è proprio ciò che presenta anche il drone  FQ777 FQ17W. Abbiamo avuto la possibilità di testare questo minuscolo drone e di mettere alla prova le sue funzioni e le sue caratteristiche. Se anche voi volete saperne di più su questo nuovo dispositivo, continuate a leggere la nostra recensione!

Dati tecnici

  • Nome: FQ777 FQ17W
  • Batteria/durata del volo: 3,7V 300 mAh/ 6-8 minuti
  • Tempo di carica: circa 40 minuti
  • Fotocamera: 0,3 MP
  • Dimensioni: 117 x 114 x 25mm (piegato)
  • Peso: 45,7g

Lavorazione e design

Un aspetto nuovo è sicuramente il design di forma circolare che finora non si è presente in nessun altro drone. A differenza dello Skytech TK110HW che è quello con cui mi cimento al momento e che a prima vista sembra seguire lo stesso concetto, il FQ17W è però un mini drone e quindi piccolissimo. Guardando le immagini di questo drone mi è venuto subito in mente il Zerotech Dobby (qui la recensione) che si può anche mettere in tasca o nella borsa.

Mentre lo spacchettavo, sono rimasto veramente colpito di quanto fosse piccolo! Dalle immagini non si capisce benissimo, ma per rendere l'idea il FQ17W sta bene sul palmo di una mano. Chudere il braccio è semplicissimo e non c'è nulla che ne impedisce il corretto funzionamento. 

In alto si trova l'unico pulsante che consente di avviare il drone, mentre in basso su trova il vano per la batteria. In quest'ultimo c'è abbastanza spazio per inserire il rispettivo cavo.

Funzioni video

Il drone non è specializzato nelle riprese video, ma dispone comunque della possibilità di mostrare un'immagine dal vivo della fotocamera da 0,3 MP tramite app. È anche possibile controllarlo direttamente tramite app piuttosto che con il radiocomando in dotazione. Io ho utilizzato la app "WiFi FPV" (Android/iOS) che funziona senza problemi.

L'immagine dal vivo non è in ritardo, almeno per distanze brevi e si può visualizzare sul display dello smartphone in risoluzione alta. Molto diverso è invece quando si vogliono vedere le riprese o gli scatti in uno schermo grande. Nel mio caso con la app WiFi FPV, le immagini sono state salvate in modo sbagliato sul mio cellulare e alcune non si potevano aprire.

In linea di massima, la fotocamera è un supplemento carino, ma per quanto mi riguarda sarebbe stato meglio rinunciarvi e abbassare ancora un po' il prezzo. Il punto di forza di questo drone è sicuramente il volo.

Comando e volo

Accendere il FQ17W è semplicissimo: basta tenere premuto il pulsante power per un secondo. Muovendo in alto e in basso lo stick sinistro del radiocomando quest'ultimo si collega al drone. Le scritte sui tasti sono un po' insolite, nell'immagine in basso vengono spiegate le singole funzioni. Grazie alla funzione Altitude Hold, il drone mantiene autonomamente l'altitudine una volta averlo acceso.

Si possono scegliere diverse modalità di velocità ed è più divertente soprattutto ai livelli più alti. Poi il FQ17W si muove rapidamente e reagisce bene ai comandi. Importante: anche se mantiene autonomamente l'altezza, non frena da solo. Se lo si fa volare in avanti e poi si lascia lo stick destro, il drone continua ad andare in quella direzione fino a quando non lo si fa volare nella direzione opposta.

La batteria ha una durata di 8 minuti come da descrizione e, la durata del volo diminuisce con il numero di decolli e atterraggi.

Conclusione

Oltre alle caratteristiche di volo, anche la forma del drone è interessante. Come hobby estivo, i droni in generale dovrebbero essere facili da trasportare. Grazie anche al collegamento al cellulare è molto semplice quindi mettere il drone in tasca e farlo volare dove si vuole. Tuttavia vorrei sottolineare che personalmente preferisco il tradizionale radiocomando allo smartphone.

L'unico aspetto veramente negativo secondo me è il prezzo, che sarebbe potuto essere inferiore se solo non fosse stata aggiunta la videocamera.

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)

Vedi il gadget >>

« Post precedente Post successivo »