27/09/2018

Conosciamo già il marchio ThiEYEYE per le sue sue action camera. Il modello della ThiEYEYE T5 ha raggiunto un ottimo risultati nel nostro test, ora il produttore cinese ha lanciato il proprio drone sul mercato. Si tratta del drone ThiEYE Dr. X. La caratteristica più sorprendenten è una fotocamera Full HD al prezzo di soli 50€ circa! Curiosi di capire se valesse davvero la pena acquistarlo, lo abbiamo messo alla prova. Se anche voi volete saperne di più, continuate a leggere la nostra recensione!

disponibile su GearBest a 47,58€ (codice sconto: GB-THTiEYEYE)

Specifiche tecniche

Modello: ThiEYEYE Dr. X

Dimensioni: 110 x 110 x 110 x 41 mm

Peso: 85 g

Batteria: 3,7 V 650 mAh LiPo

<8 minuti di volo

Risoluzione della fotocamera: 8 MP

Risoluzione video: Full HD (1080p) @30fps

Caratteristiche: sensore di flusso ottico, mantenimento dell'altitudine, EIS

Il giocatore 3 è entrato in gioco

Il drone è emozionante anche perché è chiaramente un concorrente del Tello e del drone Mitu di Xiaomi. E la cosa incredibile: dai soli numeri, il Dr. X non deve nascondersi dagli altri droni. La telecamera offre anche una risoluzione più elevata. Mentre i video sono registrati in Full HD e trasmessi in streaming sullo smartphone in 720p, le foto hanno una risoluzione di 8 MP.

 

 
 

Design

I droni (come visto sopra) non differiscono troppo nelle dimensioni. Il Dr. X è comunque il più grande dei tre, con 11 x 11 cm e 20 x 20 cm con protezioni installate. Tuttavia, rimane un drone relativamente compatto e con le protezioni è solo 1 g più pesante del Tello. I protettori possono naturalmente essere rimossi.

 

 

 

L'aspetto, tuttavia, è una questione di gusto. Certo, la forma approssimativa è la stessa per ogni drone. Davanti ci sono due LED blu, che ricordano gli occhi.

 

 

 

L'alloggiamento della batteria si trova nella parte posteriore. Sotto lo slot per la scheda SD e un connettore micro-USB per caricare la batteria. Il sensore optical flow si trova sul lato inferiore e la telecamera sul davanti nella sua posizione abituale.

App

Il drone è controllato esclusivamente da App che si trova facilmente nel Play Store o nell'App Store di Apple. Il nome dell'applicazione è semplicemente ThiEYEYE Dr. X. Quando si avvia l'applicazione per la prima volta, sarete accolti direttamente da un tutorial che i piloti esperti possono saltare facilmente, ma che dovrebbe essere utile per i principianti. Il tutorial può essere visualizzato di nuovo in qualsiasi momento dal menu principale. Inoltre, tutte le funzioni del drone, dalla configurazione del Wi-Fi fino al lancio e allo scatto di foto, sono spiegate separatamente.

 

 

 

Tutto sommato, l'app è organizzata in modo molto chiaro. Nella visualizzazione del controller ci sono poche opzioni, ognuna delle quali viene visualizzata con grandi icone. Il controllo funziona come in tutte le altre applicazioni di droni. Se volete, potete anche passare dalla modalità 1 alla modalità 2 (qui chiamata impostazione americana e giapponese).

 

 

Ma c'è qualcosa da criticare. La connessione Wi-Fi non sempre funziona subito.

Caratteristiche del volo

All'inizio ero un po' confuso. I comandi sono ruotati come sul Dobby di Zerotech, cioè progettati in modo che la telecamera punti al pilota. Nell'app è possibile passare al comando "normale" se non si desidera registrare se stessi. Naturalmente l'altitudine di volo è mantenuta indipendentemente, soprattutto per le riprese e la fotografia è essenziale. Al posto del GPS c'è un "sensore optical flow" per controllare la posizione.

Il controllo è molto lento. È possibile passare da un livello all'altro, e in quello superiore almeno non vola più lentamente. Tuttavia, è in ritardo rispetto ai due modelli comparativi. Ciò che funziona molto lentamente su entrambe le fasi è la rotazione intorno al proprio asse. Ciò non è male per le riprese, dal momento che non si possono fare movimenti rotatori troppo frenetici, ma può essere fastidioso in volo.

L'altitudine massima di volo è indicata con 20 metri, la gamma con 50 metri. Entrambi i valori si raggiungono raramente nella pratica.  Nel complesso, il ThiEYEYE ha caratteristiche di volo peggiori rispetto a Mitu e Tello, entrambi eccellenti.

La telecamera non è all'altezza delle aspettative

Avevo grandi aspettative ed ero un po' abbagliato dalla rinnovata promessa di inserire una telecamera Full HD in un mini drone. Qui direttamente due foto, scattate a breve distanza con il Dr. X e con il Tello.

Foto con il ThiEYE Dr. X
Foto con il Ryze Tello

La differenza è troppo grande, soprattutto se si considera che il Dr. X scatta foto ad alta risoluzione e le salva direttamente sulla scheda SD, il Tello solo sul telefono cellulare. 

Registrazioni video

I video soffrono soprattutto per il fatto che il drone traballa molto in aria, tranne quando non c'è troppo vento. Nel movimento (veloce) in avanti, anche il Dr. X ha lo stesso problema del Tello, vale a dire che la telecamera punta diagonalmente verso il basso. L'unica cosa che è effettivamente possibile sono i movimenti molto lenti della fotocamera. Tuttavia la qualità non è eccezionale.

Batteria

Che la batteria con solo 650 mAh è più debole di quella del Tello e anche il Mitu era già chiaro prima. Dopo tutto, la casa produttrice ha inenzione di immettere sul mercato anche una versione del drone chiamato "Dr. X Plus", che viene fornito con due batterie.

Secondo il produttore, la batteria dovrebbe essere sufficiente per otto minuti di volo. Tuttavia, questo valore non viene raggiunto nella pratica. Una strana caratteristica della batteria è il fatto che il drone atterra già a poco meno del 20% del livello della batteria stessa. C'è un primo avvertimento solo pochi secondi prima. Così il volo termina ogni volta molto bruscamente, inoltre si perde oltre un minuto di volo senza un motivo preciso.

Conclusione

Mentre il drone Mitu non raggiunge davvero l'Europa per vari motivi, il Tello gode di una moderata popolarità. Il fatto che ThiEYEYE voglia ora essere coinvolto nel mercato di questi droni selfie è un buon sviluppo dal punto di vista dell'acquirente. Purtroppo, il primo drone non è ancora così convincente. Anche se non è necessariamente così male per il prezzo, ma è decisamente al di sotto delle aspettative. La risoluzione della telecamera di 1080p è completamente inutile. Quindi, per il momento non mi sento di consigliare il Dr. X, anche perché ci sono droni migliori allo stesso prezzo. 

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-)  

Vedi il gadget »

 

« Post precedente Post successivo »