Notice! Do you want to check out our English website?
28/08/2018

Con gli Xiaomi Piston Pro 2, il produttore cinese ha lanciato un nuovo paio di auricolari ibridi in-ear con spina jack! Anche se Xiaomi stesso non produce molti smartphone con collegamento per cavo jack, il business della connessione jack sembra essere ancora utile e apprezzato. Noi li abbiamo testati per scoprire come i nuovi Xiaomi Piston Pro 2 si differenziano dai suoi predecessori e cosa li rende migliore! Se anche voi volete saperne di più, contitnuate a leggere la nostra recensione!

 

Dati tecnici

  • Impedenza 32Ω
  • Peso 17 g
  • Lunghezza cavo 1,25m
  • Sensibilità 100dB
  • Gamma di frequenza 20-20.000Hz

Imballaggio e fornitura

A prima vista sono un po' deluso dalle ultime in-ear di Xiaomi. Le in-ear sono arrivate in un imballaggio noioso di plastica rigida. All'interno non c'è una custodia in plastica rigida di alta qualità e non ci sono accessori ordinati. 

 

Le Xiaomi Mi Piston Pro 2 sono avvolte senza amore, tre paia di imbottiure in-ear sono mescolate in un sacchetto di plastica e un sacchetto di trasporto non è incluso.

Design e lavorazione

A differenza dell'imballaggio e della scarsa dotazione che non abbiamo apprezzato, gli auricolari sono ancora una volta robusti! Il design dei Piston Pro 2 presenta diversi modelli Xiaomi in-ear degli ultimi anni. L'auricolare, il comando e la presa jack sono ricoperti da elementi metallici di colore simile a quello degli auricolari di Xiaomi ANC con presa jack. Inoltre, il design dell'elemento di controllo è simile a quello di Xiaomi Mi IV Hybrid.

 

Come per alcuni modelli Xiaom In-Ear, anche il cavo del nuovo Xiaomi Piston Pro 2 è dotato di isolamento in tessuto. Il produttore cinese non ci ha mai delusi in termini di lavorazione, e non lo fa nenanche con i Xiaomi Piston Pro 2. Gli elementi metallici sono fresati e lavorati in modo pulito, la plastica utilizzata non ha un aspetto economico e i cuscinetti auricolari inclusi negli accessori fanno una buona impressione.

 

Con un peso totale di soli 14,5 g, gli auricolari sono molto leggeri. Quasi troppo leggeri per mantenere la prima impressione di alta qualità. Tuttavia, un peso di circa 3 g per auricolare dovrebbe consentire di indossarli comodamente.

 

Qualità del suono

Questa è probabilmente l'innovazione più importante di Xiaomi Piston Pro 2. Gli auricolari sono dotati di doppio driver e utilizzano sia un driver dinamico sia un driver ad armatura bilanciata. La piccola differenza con i modello precedente è il materiale della membrana del driver dinamico, che è costituito da grafene.

 

Questi sono caratterizzati dal fatto che il diaframma oscilla molto bene rispetto ad altri materiali ed è più resistente allo strappo 100 - 300 rispetto all'acciaio. Ciò si traduce in una migliore qualità della risposta in frequenza.

Mentre gli Xiaomi Mi IV Hybrid erano considerati un vero e proprio "miracolo dei bassi", gli Xiaomi Piston Pro avevano un suono più bilanciato con un basso significativamente ridotto. D'altra parte, il suono è più differenziato, soprattutto in gamma alta e media, e il dettaglio è impressionante per una cuffia di questa fascia di prezzo. Con Xiaomi Piston Pro 2, il produttore combina il meglio di entrambe le cuffie. Ha alte e medie frequenze molto precise, che, a mio avviso, sono in ottima proporzione ai bassi potenti.

Personalmente, i Piston Pro 2 mi hanno colpito molto e penso che questo sia l'auricolare migliore di Xiaomi in termini di suono.

Funzionamento

Come sempre, ci sono tre pulsanti sul controllo. Purtroppo, la funzione di quest'ultimo è limitata con iOS e solo con Android si può utilizzare la gamma completa di funzioni.

Funzioni dei pulsanti

Pulsante Premere 1 volta Premere 2 volte
Pulsante multifunzione Play/Pausa; rispondere/terminare chiamata brano successivo
Pulsante per aumentare il volume Aumentare il volume -
Pulsante per diminuire il volume Diminuire il volume -


Con iOS è possibile utilizzare solo il pulsante multifunzione, ma purtroppo il volume non può essere regolato. Ma anche con Android manca una funzione importante. Sfortunatamente, il brano precedente non può essere selezionato con il controllo.

Headset

Il microfono integrato nell'elemento di comando ottiene i soliti buoni risultati. Nel test, la persona con cui stavo parlando mi ha compreso bene. I rumori fastidiosi erano rari, ad esempio a causa del vento o dell'attrito sugli indumenti.

 

 

Conclusione

Anche se la prima impressione non è stata la migliore, i Xiaomi Mi Piston Pro 2 si sono rivelati un success. Sono stati influenzati da vari modelli precedenti. Nel campo del design, si possono trovare elementi dei Xiaomi Piston V2/V3, Xiaomi Mi IV Hybrid e Xiaomi ANC In-Ear. La lavorazione complessiva è molto buona, non ci sono difetti dal punto di vista produttivo o dei materiali. Parlando di prezzo, il rapporto qualità-prezzo è incredibilmente buono qui.

Vi è piaciuto questo articolo? Seguiteci anche su Facebook per non perdere gli ultimi articoli di PandaCheck! ;-) 

Vedi il gadget » 

« Post precedente Post successivo »